Comprendere la pubblicità basata sulla posizione

La pubblicità basata sulla posizione (nota anche come pubblicità iper-locale) è un tipo di pubblicità che sfrutta la posizione del mondo reale di un consumatore. Utilizzando questa posizione nel mondo reale, la pubblicità basata sulla posizione è in grado di fornire annunci pertinenti per prodotti e servizi che si trovano in prossimità della posizione corrente dei consumatori.

La posizione è tutto…

Aspetta, cosa significa?

Beh, diciamo che qualcuno è sul proprio smartphone e in piedi di fronte a un negozio di caffè. Se questa persona utilizza un’app mobile che incorpora pubblicità basata sulla posizione, diventa possibile per un inserzionista sapere che questa persona è in realtà in piedi di fronte a un negozio di caffè e inviare loro un annuncio pertinente (o coupon, o qualsiasi altra cosa) istantaneamente. Questo annuncio può essere dal negozio di caffè sono in piedi di fronte, o può anche essere per la concorrenza in fondo alla strada e dietro l’angolo. Forse questo annuncio della concorrenza è così avvincente che attira il consumatore a viaggiare un po ‘ più in alto per la strada e raccogliere lo sconto dall’annuncio che hanno appena ricevuto.

Ciò accade in realtà su base regolare con la pubblicità basata sulla posizione, in quanto questa forma di pubblicità ha dimostrato di essere molto efficace. È una cosa potente per un’azienda sapere che un consumatore si trova in prossimità del proprio negozio e offrire loro un incentivo per farli prendere quei passaggi finali per entrare nel negozio.

Questo è esattamente ciò che fa la pubblicità basata sulla posizione. Sa dove il consumatore è posizionato nel mondo reale e fornisce un annuncio per un prodotto/servizio che è “vicino” alla posizione corrente del consumatore.

OK, è fantastico! Ma come funziona? Sembra complicato

Sì, hai ragione, la tecnologia alla base della pubblicità basata sulla posizione è follemente complicata, ma non lasceremo che si intrometta nel nostro modo di imparare alcune delle basi sulla pubblicità basata sulla posizione!

Che ne dici di un rapido Q & A?

D: In che modo la pubblicità basata sulla posizione “conosce” la posizione corrente di un consumatore in modo che possa inviare loro un annuncio?

A: La maggior parte degli smartphone di fascia alta di oggi (iPhone, Android, Blackberry, Nokia) hanno quello che è noto come un chip GPS. Un chip GPS è un piccolo microchip che interpreta i segnali dai satelliti GPS nello spazio e calcola la posizione corrente in base a tali segnali. Questi chip possono anche capire la vostra posizione utilizzando torre cellulare triangolazione per “jump start” il processo di ottenere la vostra posizione GPS. Questo “jump start” rende il processo di ottenere la posizione corrente molto più veloce. Utilizzando la triangolazione della torre del telefono cellulare, significa che ottenere la posizione di un consumatore può ora accadere in pochi secondi e non in minuti, come nel caso in cui si utilizzano i segnali radio GPS da soli. La maggior parte degli stessi smartphone moderni che hanno un chip GPS hanno anche la possibilità di utilizzare la triangolazione cellulare. In realtà, le differenze tra queste due tecnologie non sono qualcosa di cui devi necessariamente preoccuparti, ma è comunque una buona informazione di base da avere.

D: Se sto camminando per strada, quanto devo essere vicino a un luogo di lavoro prima di ottenere uno di questi “Annunci basati sulla posizione”?

A: Tradizionalmente si otterrebbe un annuncio basato sulla posizione servito a voi non appena si attraversa un Geofence.

D: Geofence? Eh, cos’e ‘ quello?

A: Un geofence non è altro che un’area predefinita su una mappa. Nella pubblicità basata sulla posizione, il luogo di lavoro che fa la pubblicità è di solito nel mezzo dell’area definita dal Geofence. Tradizionalmente, l’area definita (Geofence) non è altro che un semplice cerchio disegnato attorno al luogo di lavoro. (o un quadrato o un poligono). Quanto lontano questo geofence è disegnato, (pochi isolati, poche miglia, ecc) tutto dipende dalla campagna pubblicitaria e gli obiettivi dell’inserzionista. Una volta che un consumatore si trova all’interno dell’area del geofence, viene pubblicato un annuncio basato sulla posizione. Per ribadire: Al di fuori del Geofence, nessun annuncio, all’interno del geofence, si ottiene servito un annuncio. Semplice!

Area blu denota Geofence con caffetteria nel mezzo. L’indicatore verde è fuori dal geofence. Il marcatore rosso è all’interno del geofence.

D: Perché dovrei preoccuparmi di questo Geofence?

A: I tempi di consegna del tuo annuncio al consumatore devono essere utili e pertinenti in base alla loro posizione. Ad esempio, in una grande città con molte caffetterie e molti pedoni, potrebbe essere più efficace rendere il tuo Geofence piccolo e inviare l’annuncio ai consumatori solo all’interno di un’area di 3 blocchi. Chiunque al di fuori che 3 zona di blocco di solito non si sentono in dovere di viaggiare più di 3 blocchi per un negozio di caffè e il tuo annuncio non sarà così efficace . Al contrario, per un negozio di caffè in una piccola città su una strada principale, potrebbe essere più efficace per allungare quel Geofence a 3 miglia e convincere la gente come stanno arrivando in città in autostrada. Trovare il “punto debole” delle dimensioni e della forma del tuo Geofence per rendere la tua campagna pubblicitaria più efficace sarà la cosa che distingue le tue abilità di marketing dal resto del pacchetto.

Quindi, il gioco è fatto, una rapida panoramica di alcuni dei concetti più importanti associati alla pubblicità basata sulla posizione.

Location Based Advertising è destinata a diventare la nuova norma nei prossimi anni, in modo da iniziare la vostra formazione ora. Vorrai posizionarti e approfittare di questo campo emergente in futuro. E ricordate ,” l’early bird ottiene il verme”, e la pubblicità Location Based è un verme che si vuole fare in modo di essere abbastanza presto per ottenere!