Gli assedi più lunghi e peggiori della storia

Merriam Webster’s Dictionary online definisce la tattica militare di un assedio come”un blocco militare di una città o di un luogo fortificato per costringerla alla resa”. Si tratta di un processo di guerra che è vecchio come la storia registrata, e che continua fino ai giorni nostri. Gli assedi sono descritti nella Bibbia, nelle storie di Omero e nelle storie di altri antichi, come Giuseppe Flavio e Tacito. Durante la seconda guerra mondiale diverse località sul fronte orientale in Europa hanno subito assedi epici, tra cui Stalingrado e Leningrado. Quest’ultimo resistette ad un assedio di quasi 900 giorni, uno dei più raccapriccianti della storia.

Gli assedi più lunghi e peggiori della storia
L’assedio e la distruzione di Gerico è uno dei tanti descritti nell’Antico Testamento. Wikimedia

La guerra d’assedio nella storia si è verificata in ogni continente del globo. Alcuni finirono con lo sterminio del nemico dopo essersi arresi, con tutti gli uomini e i ragazzi uccisi e le donne schiavizzate dai loro conquistatori, inclusi alcuni degli assedi descritti nella Bibbia. Altri finirono con gli assediati che ottennero la vittoria, anche se a costi sbalorditivi. Molti includevano epidemie di malattie devastanti, come tifo, vaiolo e colera. Ecco alcuni degli assedi più lunghi della storia, e come hanno alterato per sempre la regione in cui hanno avuto luogo.

Gli assedi più lunghi e peggiori della storia
L’assedio di Ceuta ha coinvolto più nemici e oltre due decenni di combattimenti. Wikimedia

L’assedio di Ceuta, 1694-1727

Alla fine del xvii secolo, la città di Ceuta in Africa settentrionale era un’enclave portoghese, anche se la sua popolazione era in gran parte moresca. Durante il periodo dell’unione spagnolo-portoghese (1580-1640) la sua popolazione divenne gradualmente dominata dagli spagnoli. Nel 1694, i Mori sotto Muley Ismail, come parte della loro crescente resistenza al dominio spagnolo, attaccarono la periferia della città. Fu l’inizio di un assedio che durò più di trent’anni, la singola operazione militare più lunga della storia moderna. Le forze spagnole, portoghesi e marocchine si impegnarono a vicenda in una serie di conflitti che alla fine attirarono truppe olandesi, britanniche e francesi e portarono alla conquista inglese di Gibilterra come base mediterranea.

Ceuta fu quasi interamente rasa al suolo dal lungo e per lo più inutile assedio, e l’influenza dei portoghesi praticamente eliminata dalla regione. Alla fine i Mori catturarono la città. Dopo la morte di Muley Ismail, le lotte intestine dei suoi figli per le proprietà e la ricchezza del padre portarono i Mori ad abbandonare la città agli spagnoli. In gran parte ricostruita, Ceuta è una città spagnola autonoma di circa 7 miglia quadrate circondata dal Marocco, dall’Atlantico e dal Mar Mediterraneo. Dal momento che il lungo assedio alla fine del 17 ° e l “inizio del 18 ° secolo ha goduto di un” esistenza principalmente pacifica, ed è una comunità cosmopolita e culturalmente diversificata nel 21 ° secolo. E ‘ la patria di spagnoli, marocchini, e altri di origine africana, tra cui cristiani, musulmani, ed ebrei.

 Gli assedi più lunghi e peggiori della storia