Lydia Moss Bradley

Lydia Moss Bradley, (nata il 31 luglio 1816, Vevay, Ind., U. S.-morto Jan. 16, 1908, Peoria, Ill.), filantropo americano che fondò e dotò la Bradley University di Peoria. All’inizio della vita ha dimostrato qualità di determinazione e capacità. Nel maggio 1837 sposò Tobias S. Bradley e si trasferì con lui a Peoria, dove nei successivi tre decenni prosperò in terreni e banche. La sua morte nel 1867 ha lasciato unbegun il loro piano di dotare un istituto scolastico in memoria dei loro sei figli, che erano tutti morti giovani, ma le ha lasciato i mezzi finanziari per perseguirlo.

Bradley gestiva attivamente la sua proprietà e attraverso saggi investimenti, principalmente in Peoria real estate, la aumentò notevolmente. Varie altre filantropia, compresi i doni della chiesa e una casa per le donne anziane, la impegnarono mentre lavorava verso il suo obiettivo principale. Una carta per Bradley Polytechnic Institute è stato ottenuto nel 1896, e nel 1897 Bradley Hall e Horology Hall, i primi edifici dell’istituto, sono stati eretti. Con una dotazione di $2 milioni e un campus di 28 acri (11,3 ettari), la scuola era dal primo fermamente stabilito. Mirava a fornire sia formazione accademica che pratica ed è stato un pioniere in particolare nel campo della scienza domestica. Il college, come veniva chiamato, in seguito aggiunse scuole d’arte e musica, e nel 1920, interrompendo la sua accademia, divenne un college regolare e assegnò i suoi primi diplomi di baccalaureato. Nel 1946 divenne Bradley University.