” Questo è stato un linciaggio”: Il sindaco di Atlanta ritiene l’America di Trump responsabile per le riprese di Ahmaud Arbery

In un’intervista alla CNN State of the Union Sunday, il sindaco di Atlanta Keisha Lance Bottoms ha descritto”È straziante che sia il 2020 e questo è stato un linciaggio di un uomo afroamericano”, ha detto, aggiungendo: “Fa parte di un problema più grande che stiamo avendo in questo paese.”

“Con la retorica che sentiamo uscire dalla Casa Bianca, in tanti modi, penso che molti che sono inclini a essere razzisti abbiano il permesso di farlo in un modo palese che altrimenti non vedremmo in 2020.”

Due uomini bianchi, Gregory McMichael e suo figlio Travis, avrebbero sparato e ucciso Arbery il 23 febbraio mentre Arbery stava facendo jogging nel loro quartiere. Ma il padre e il figlio non sono stati arrestati e accusati di omicidio fino a giovedì, dopo che un video dell’incidente è diventato virale.

Come scrive la mia collega Nathalie Baptiste, l’uccisione—e la successiva indignazione—fa parte di un modello inquietante negli Stati Uniti. “Trattando ogni singola morte insensata, ogni singolo incidente di profilazione razziale, ogni attacco ai neri, ogni esempio della vulnerabilità sproporzionata delle persone di colore alla devastazione economica e ora del coronavirus come qualche aberrazione”, sostiene, “All’America viene data una sorta di assoluzione. La nostra società razzista è fuori dai guai.”

Baptiste continua: “C’è qualcosa di nuovo da dire sull’uccisione di giovani uomini neri che sono impegnati in attività quotidiane fino a quando non attirano l’attenzione dei bianchi che si sentono minacciati e decidono di ucciderli? Quante volte possiamo denigrare il razzismo e supplicare di essere visti come pienamente umani?”

“È straziante che sia il 2020 e questo è stato un linciaggio di un uomo afroamericano”, dice il sindaco di Atlanta Keisha Lance Bottoms a proposito delle riprese di Ahmaud Arbery. https://t.co/GGX09XO2Ra # CNNSOTU pic.Twitter.com / GiEUoqozF0

— CNN Politics (@CNNPolitics) Maggio 10, 2020

La caratterizzazione di Bottoms dell’evento riecheggia quella dell’ex candidato governatore della Georgia Stacey Abrams, che, in un’intervista con Mother Jones poche ore prima che i McMichael fossero accusati, ha chiesto giustizia per Arbery. “Quello che abbiamo visto accadere in quel video, quello che ho letto in quelle storie, è una violazione di ogni nozione di decenza e giustizia”, ha detto Abrams. “E’ stato un omicidio.”

ESCLUSIVO: @ staceyabrams chiama l’uccisione di Ahmaud Arbery ” omicidio.”

” Quello che abbiamo visto accadere in quel video, quello che ho letto in quelle storie, è una violazione della nozione di decenza e giustizia. E ‘ stato un omicidio.”

Arbery è stato ucciso dieci settimane fa da due uomini bianchi mentre faceva jogging. pic.twitter.com/4gBZfa09mx

— Mother Jones (@MotherJones) Maggio 7, 2020

Se non fosse stato per il filmato dell’evento, ha detto Bottoms, non pensava che Gregory e Travis McMichael sarebbero mai stati accusati. Come riporta Daniel Politi di Slate, l’uomo che ha registrato il video sta ricevendo minacce:

L’avvocato dell’uomo che ha registrato il video dell’uccisione di Arbery ha detto sabato che il suo cliente sta ricevendo minacce che coincidono con le autorità annunciando che è anche sotto inchiesta. William “Roddie” Bryan ha condiviso il video di 36 secondi con la polizia che è stato successivamente descritto come un elemento chiave di prova. “Il signor Bryan ha filmato quello che stava succedendo e perché lo ha fatto, c’è un’accusa”, ha detto Kevin Gough. “Se non avesse filmato quell’incidente, l’unica persona che poteva davvero parlare di quello che è successo è morta e non avremo mai questa opportunità. Quel video e ‘ l’accusa.”

Bottoms ha anche detto che la sua famiglia è spaventata. “Ho quattro figli, tre dei quali sono ragazzi afro-americani”, ha detto. “Hanno paura, sono arrabbiati.”