‘The Blacklist’ recap: ‘Luther Braxton Conclusion’

Ci dirigiamo nella memoria di Lizzie solo per scoprire che i ricordi semplicemente non ci si può fidare.

Jodi Walker

febbraio 20, 2015 at 09:55 PM EST

'lista nera' ricapitolare: 'Luther Braxton Conclusione'

Tutte le mie scuse per il untimeliness di questa lista nera recap; il mio ufficio postale personale stava affrontando un colpo non autorizzato al sistema immunitario. E giovedì, la nuova notte di fantasia della Lista Nera, mi sono reso conto che questo episodio richiedeva una capacità cerebrale al 100% perché, fino a una seconda visione, ero semi-convinto che la conclusione di “Luther Braxton” fosse solo un sogno febbrile. Così, eccomi qui, giorni dopo, ancora piuttosto confuso, ma anche eccitato. Non prometto di capire il funzionamento interiore della psiche di Elizabeth Keen, ma sembra che nessun altro lo faccia, quindi siamo in buona compagnia.

La memoria è una cosa volubile-può ingannare, idealizzare, rattristare, illuminare, controllarti. Per Elizabeth Keen, la sua memoria è un grande spazio vuoto: il suo potenziale è illimitato se solo lei potesse accedervi. Potrebbe essere un posto pieno di risposte—una sorta di fuga dal relitto che la sua vita è diventata—o potrebbe essere una stanza piena di cherosene in attesa di una partita repressa per accendere tutto il fuoco. E anche se questo episodio trascorre un po ‘ di tempo nella memoria di Liz, a parte alcuni indizi, la nostra comprensione del passato intrecciato di Liz e Red non è davvero così ricca per questo. Perché se c’è una cosa che “La Conclusione di Luther Braxton” ci insegna, è che non ci si può fidare della memoria.

Prendiamo ad esempio Raymond Reddington e Luther Braxton. In entrambe le puntate della sua storia in due parti, sentiamo Braxton menzionare ripetutamente Belfast, il luogo in cui le sue storie e quelle di Red si intersecano. Per lui, è un punto di orgoglio—un momento in cui ha sconfitto il grande Raymond Reddington e si è fatto un nome nel mondo dei ladri. Ma con un colpo davvero delizioso, e nel momento in cui sappiamo che Braxton non ha mai avuto la possibilità di scoprire il Fulcro, Red rivela di ricordare a malapena Belfast. Certo, potrebbe essere solo un gameplay psicologico because perché la cosa della memoria è che può essere manipolata. Lo stesso identico momento nel passato può significare cose diverse per persone diverse, motivo per cui è molto importante che il Fulcro—un oggetto che sembra essere quasi completamente perso nei ricordi del passato—venga trovato dalla persona giusta.

L’ora si apre pochi istanti dopo l’episodio del Super Bowl della scorsa settimana, nel relitto della fabbrica subito dopo essere stato colpito dai missili” The Director ” (David Strathairn) inviati per distruggere Red. Ma quel piano piuttosto terribile non ha avuto successo, poiché troviamo Red, Ressler e Samar che cercano un modo per riportare la comunicazione all’ufficio postale per far loro sapere che sono vivi (a malapena, nel caso del povero Samar). Liz, d’altra parte, è nelle prese carnose di Luther Braxton, essendo portata via su un elicottero per essere colpita e spronata fino a quando non capisce quale parte gioca nel trovare il Fulcro.

E a quanto pare, le persone per cui Braxton sta lavorando sono il regista e la sua banda di cattivi di classe che abbiamo visto discutere dello stato di minaccia di Red la scorsa settimana. Questo rende la decisione del Regista di silurare la Fabbrica con l’uomo che ha a caccia del Fulcrum potenzialmente ancora in esso ancora più confusa, ma presumibilmente distruggere Red ne valeva la pena. Chiarisce anche l’entusiasmo di Braxton per la sua missione, poiché le persone per cui sta lavorando sono un gruppo potente, e presumibilmente le stesse persone che sarebbero state distrutte se le informazioni contenute nel Fulcrum fossero mai state rivelate. Allora, cos’e ‘un po’ di waterboarding di un agente dell’FBI con tutto questo in gioco?

Braxton porta Liz in un magazzino abbandonato ad Anacostia e procede con le informazioni torturing-for-Fulcrum, ma non serve a niente if se avesse mai saputo qualcosa del Fulcrum e “la notte con il fuoco” che Braxton ha rivelato di essere a conoscenza della scorsa settimana, non se lo ricorda ora. Ora, questo è quando Luther Braxton inizia a non sembrare lo strumento più acuto nel capannone—più delinquente che degno avversario Reddington. Braxton dice a Lizzie che una volta aveva bisogno di aiuto per reprimere un ricordo, e la donna che lo ha aiutato a dimenticare sta per aiutarla a ricordare. Dopo aver invaso la sua casa e aver preso in ostaggio suo figlio, Braxton informa la dottoressa Selma Orchard: “Sto pensando che se fossi in grado di seppellire uno dei miei ricordi, allora puoi recuperare alcuni dei suoi.”Il Dr. Orchard resiste all’inizio, facendo sapere a Braxton che la memoria non è solo una borsa a chiusura lampo, facile da aprire quanto da chiudere. Ma con la vita di suo figlio in gioco, si mette al lavoro e Lizzie è presto sotto anestesia entrando in un “lucido stato di sogno a occhi aperti” per riportarla indietro di 26 anni alla notte dell’incendio.

AVANTI: La prossima volta, magari solo un sogno gazzetta è il modo di andare…

non appena Lizzie va sotto e comincia a entrare nel suo stesso subconscio, ha subito più infantile, e Megan Boone deve essere lodato per dover fare qualche bella roba strana in tutto questo ora; da crisi epilettiche, per l’Esorcista di rivelazione, di grida, di albero di Natale shopping con un 4-anno-vecchia versione di se stessa, recupero di memorie represse nel giro di poche ore non è uno scherzo. Nella sua memoria, vediamo una piccola versione di Lizzie messa in un armadio da un uomo che le dice di non uscire finché non viene a prenderla. Lizzie adulta che conosciamo è lì con lei, ascoltando un uomo e una donna discutere fuori dalla porta dell’armadio. Nella vita reale, il corpo di Liz inizia ad andare in spasmi, ma Braxton insiste sul fatto che il dottor Orchard continui, così dà a Liz un altro sedativo e lei ritorna nella memoria gridando: “DOV’È?”

Ora, se siete veramente cercando di scendere per capire ogni Blacklist indizio è possibile, mi consiglia di andare indietro di memoria scene e vederli con i Sottotitoli, perché ovattato argomento tra l’uomo e la donna, anche se difficile tenere il passo con da una scena all’altra, è illuminante… sai, in quel modo che ti dà esattamente risposte ma circa 100 domande in più. Prendiamo ad esempio, questo scambio:

Senti, sei nei guai.

Uomo: A causa tua! Gliel’hai detto.

Donna: Sì, l’ho fatto, le ho detto.

E più tardi Woman

Donna: Invece, hanno incastrato Masha.

Chi è Masha? Beh, secondo la piccola Lizzie, Masha e ‘ Li Lizzie. Dopo che Big Lizzie esce dall’armadio verso le voci e Little Lizzie cerca disperatamente di fermarla, la vita reale Lizzie inizia ad andare in convulsioni. Il dottor Orchard la riporta alla coscienza proprio mentre urla: “Mio padre! Mio padre era lì, ” e si sveglia. Il Dott. Orchard le dice che la versione infantile di se stessa nel suo sogno rappresenta un pezzo del suo subconscio che sta cercando di impedirle di ricordare la notte con il fuoco, la notte che Braxton sta cercando di farla ricordare.

Lizzie non ricorda i suoi genitori; tutto ciò che è successo prima di quell’incendio è perso per lei, e non solo nel modo in cui i ricordi di 4 anni sono confusi-la sua infanzia è una tabula rasa, e quella notte non è solo una chiave per trovare il Fulcro; per Lizzie, quella memoria è una chiave per sbloccare il suo passato. Dopo aver assicurato il Dott. Orchard che tornerà volentieri sotto, le dice: “È successo qualcosa quella notte, qualcosa che la gente è disposta a uccidere per… Non lo sto facendo per Braxton o per te. Lo sto facendo per me. Devo sapere la verita’.”

Quindi, sembrerebbe allora, che nella sua ricerca della verità, Lizzie sia la migliore a trovare il Fulcro: Braxton è solo in cerca di denaro, come scopriamo quando va a incontrare il Regista, chiedendo un altro 10 per cento di quello che la Cabala gli sta già pagando; il Regista vuole il potere, o almeno, per non perdere il potere che ha già; e Red well beh, non siamo ancora sicuri di quello che vuole in generale, ma sappiamo che vuole arrivare a Lizzie, in curva Braxton mentre lascia il suo incontro con il regista, dandogli un grande, drammatico “Te l’avevo detto.”Ha sempre detto a Braxton che era in testa; ma in realtà, con i Fulcrums e il recupero della memoria in gioco, non sono tutti?

Mentre Red si fa strada verso Lizzie, ritorna nella sua memoria con il Dr. Orchard per rivelazioni più attutite dall’uomo e dalla donna che discutono:

Donna: Ti uccideranno se non glielo restituisci.

Uomo: Mi uccideranno se lo faccio!

Donna: Pensavi davvero che avrei lasciato che accadesse e non sarei venuto per lei.

Vita reale Lizzie: Il fulcro…

E ‘ l’unica cosa che mi tiene in vita.

Beh, abbiamo sicuramente sentito parlare del Fulcro che tiene in vita almeno un uomo prima. Entra Raymond Reddington, sul palco a destra, sparando a tutti nella stanza tranne il dottor Orchard e Lizzie. Dice al dottor Orchard che suo figlio è al sicuro e l’FBI sta andando da lui e poi chiede se Lizzie sta bene. Lei gli dice che lei è stato ricordando “un incendio, una discussione something qualcosa chiamato il fulcro.”Considera Rosso incuriosito (e indossa le sue emozioni molto più ovviamente del solito):” Sa dove si trova the il Fulcro?”Quando il Dr. Orchard gli dice di no, Red chiede se Lizzie sarebbe in pericolo se continuassero, se il processo potrebbe danneggiarla. E anche se finora è sembrato piuttosto pericoloso, il dottor Orchard gli dice che se è fatto con grande cura, allora dovrebbe stare bene.

Quindi, torniamo nella Magica Macchina della Memoria, ma ora con il Rosso che apre la strada. Le dice che ha bisogno di trovare il Fulcro, ha bisogno di vederlo, ma quando inizia a lottare nella vita reale mentre si avvicina all’argomento nel suo stato di sogno, le dice di tornare indietro. Piccolo Subconscio Lizzie corre di nuovo all’armadio e Big Lizzie va con lei. Mentre il fumo inizia a filtrare, le dice che non può rimanere lì, deve urlare più forte che può, e lei lo fa, lei urla suddenly e improvvisamente Lizzie viene portata fuori dall’armadio, anche se il fuoco.

AVANTI: Sapevamo tutti che dream rabbit non era davvero un vero coniglio(aspetta wait)

Ressler e Samar arrivano e sono sospettosi di ciò che Reddington sta facendo, ma il dottor Orchard dice loro che non è sicuro svegliare Liz. Di nuovo nella sua memoria, Lizzie sta camminando attraverso il fuoco, ci sono lampi della sagoma del suo coniglietto farcito trasportato, passa un uomo sdraiato a terra a cui la voce della piccola Lizzie grida: “Papà, no!”e vede il retro di tre uomini che escono dalla casa, uno dei quali sembra essere un giovane Reddington. Mentre inizia a uscire dallo stato di sogno, solleva le mani sia nella memoria che nella vita reale, e osserva la cicatrice dell’ustione svilupparsi sul suo polso. Lei apre gli occhi, fissa Red blankly e dice, ” Tu eri lì.”

Molto di questo non ha senso… non deve. Perché la maggior parte non ha senso per Lizzie, la nostra surrogata confusa residente. Non capisce cosa sta succedendo più di noi, ma anche come noi, ha le sue teorie. E le sue teorie la portano indietro a dove vive ora, rovistando tra i gettoni del suo passato: un carillon, una foto di lei e Sam, e il suo coniglio farcito bruciato.

Dopo aver ricordato che era lì la notte del fuoco, Lizzie dice a Red che sa perché è entrato nella sua vita allora e perché è tornato in essa ora: “Non a causa mia, chi sono per te—qualunque connessione potremmo avere. Ma a causa di qualche oggetto, qualche cosa.”Lei gli dice che la farsa di lui fingendo di preoccuparsi di lei è finita; è finita la notte in cui ha visto suo padre morire in un incendio, una notte che ora ricorda.

O lo fa lei? Questa non sarebbe la lista nera se tutto fosse come sembrava al marchio di 45 minuti, così come “Battesimi” di Radical Face inizia a suonare, e tra le clip di Lizzie che guarda attraverso la sua scatola di ricordi—”C’è qualcosa da dire/Per un posto dove posare la testa”—va incontro al Dr. Orchard. Ha chiesto a Liz di incontrarla di nuovo perché durante il trattamento della memoria ha osservato che non sembrava che fosse la prima ad entrare nella memoria di Liz: “Potresti non ricordare, potresti essere stato molto giovane, ma penso che qualcuno possa aver cercato di bloccare la tua memoria di quel fuoco.”Liz dice che sa che non ha inventato tutto ciò che le è tornato, e il dottor Orchard le dice che “le persone e gli eventi potrebbero essere stati lì ma in ruoli diversi.”L’unico modo per scoprire cosa è successo veramente quella notte è trovare le persone che volevano che lei lo dimenticasse in primo luogo.

Mentre scava nella scatola delle cose che Lizzie ha dimenticato, gioca con il coniglietto farcito che abbiamo visto il suo manico molte volte. Ma questa volta, lei gestisce con intento. Sente qualcosa nel collo, lo strappa e scopre quello che sembra un piccolo carillon all’esterno, ma una specie di microchip della vecchia scuola all’interno. Ed è qui che entra in gioco la vera questione del Fulcro: mentre guardiamo Liz riflessa, il suo viso oscurato dalla cucitura dello specchio, ottiene una sorta di sorriso impazzito sul suo viso. Qualcuno può davvero gestire il potere che viene fornito con il possesso del Fulcro? È questo l’oggetto che spingerà Lizzie da un modesto agente dell’FBI al lato più criminale di lei che abbiamo visto in passato. Cosa farà esattamente con questa nuova scoperta, questa informazione su cui solo lei ha veramente potere?

La lista nera è sempre sul bordo di scivolare mistero passato e nella frustrazione, ma ho trovato “Luther Braxton Conclusione” di essere pienamente intrigante nella sua confusione disordinato. Forse è solo perché abbiamo trascorso metà dell’episodio nel subconscio di Lizzie, ma questo episodio è sembrato l’inizio di un nuovo capitolo per La Lista nera e la caccia al Fulcrum davvero in corso. Questi ricordi prendono il rapporto tra Lizzie e Red ben oltre “È lui suo padre?”e anche oltre passato” Che cosa significa per lei?”e nel regno di” Cosa significa la relazione tra Lizzie e Red per il mondo in generale?”Stiamo finalmente cercando di capire perché questo agente dell’FBI di livello junior è così dannatamente interessante.

Non è perché potrebbe essere la figlia di Red, o perché ha un talento inquietante per attirare persone pericolose; ma perché è al centro di qualcosa—qualche cosa—molto più grande di lei e della sua complicata storia familiare. A questo punto, Lizzie potrebbe essere un robot, o un umanoide progettato per ospitare informazioni, o solo una ragazza nata in una situazione incasinata, ma è sicuramente qualcosa al di là del semplice essere qualcuno. Cosa farà Liz con le informazioni che ha ora? Una Lizzie potenziata? Non riesco nemmeno a immaginare…

Alcune questioni in sospeso:

  • Ho tenuto a ricordare che Red fa visita alla casa del regista, un sempre presente Braxton, appeso al collo nell’inquadratura in ogni momento. Dice che lo sta restituendo al Regista per ” chiarire abbondantemente che non dovresti mai più dubitare di chi sono e di cosa ho.”Il Regista è incredulo che il Rosso possieda il Fulcro e il Rosso lo d chiamare il suo bluff. Dato che non sono ancora abbastanza chiaro su cosa sia esattamente il Fulcro (vedi sotto), mi riserverò il giudizio.
  • Quindi believe dobbiamo credere che la scatola di lampadine e fili di dimensioni pepite sia il Fulcro. E che chiunque l’abbia nascosto nel coniglio ha pensato che questa ragazza permanentemente ipnotizzata senza famiglia avrebbe tenuto il passo con un peluche bruciato per il resto della sua vita? O era il punto che potrebbe essere perso? Perché sembra che un martello avrebbe potuto fare quel trucco abbastanza prontamente. A me, sembra più un altro indizio. Portalo via, piccola scatola!
  • C’era poca menzione della banda dell’ufficio postale perché, sebbene Aram stesse facendo la sua quota regolare del 100% del sollevamento pesante, erano per lo più solo un passo dietro a Red tutta la notte. Ma c’era la scena devastante durante il montaggio di “Battesimi” con l’agente Cooper e sua moglie che entravano nello studio del medico e ricevevano chiaramente alcune cattive notizie. Come non otteniamo un sacco di linee di storia personali senza motivo, questo è sicuro di tornare.
  • Parlando di storie personali, c’era anche una scena preziosa in cui Aram è così sollevato che Samar è al sicuro che la abbraccia di fronte a Cooper e Ressler, e poi abbraccia Ressler come un ripensamento.
  • Se i ruoli in memory of the fire di Lizzie sono cambiati, allora Red avrebbe potuto interpretare qualsiasi numero di parti in quella notte 26 anni fa: Uno degli uomini di uscire di casa, l’uomo che l’ha messo nell’armadio, l’uomo che ha preso la sua, la donna si sente litigare, suo padre…
  • Tutte le cose vale la pena ricordare: La donna del fuoco chiamate di memoria Liz Masha, un nome russo; Fitch ha parlato di un indizio che potrebbe portare il Fulcro di essere conservati in una cassaforte a San Pietroburgo, che ancora non abbiamo sentito nulla a proposito, anche se sembrava piuttosto urgente quando Fitch è stato, sai, far saltare in aria; il Rosso ha già avuto alcuni rapporti con segreto russo figlie di questa stagione (manca la Zoe, la ragazza).
  • Lo sguardo sul volto di Red come il Dott. Orchard si riunì con suo figlio, subito dopo che Lizzie gli aveva detto che era palp palpabile.

Tutti gli argomenti dell’articolo

Iscriviti a EW TV

Ottieni riassume e scoop dietro le quinte sui tuoi programmi preferiti e altro ancora!